La protesi d’oro – chirurgia moderna

La protesi d’oro – chirurgia modernaDue mesi fa, al Centro Medico Gamma di Varsavia si è svolta la prima operazione del impianto del osso delle mano. Intervento, che salva la vita ai pazienti nel mondo, per la prima volta è stato fatto nel nostro paese, e la paziente, la quale rischiava l’amputazione del arto, piano piano  sta riprendendo le forze.

La signora Barbara fa di mestiere il dentista ed, è a capo del molto bene funzionante clinica a Lublin. Al inizio del anno 2014 le hanno diagnosticato una cisti benigna multi-cellule, del metacarpo della mano destra, dopo di che a maggio nelle Clinica di Ortopedia dell’Università di Medicina a Lublin hanno effettuato intervento delle pulizia del osso, e il posto vuoto è stato riempito con il cemento osseo. Dopo analisi dei campioni al Centro di Oncologia a Varsavia, la diagnosi è stata cambiata a sarcoma scarsamente differenziato, in conclusione la paziente è stata ammessa nella Clinica dei Tumori dei Tessuti Molli, delle Ossa e della Pelle. Li ha ricevuto tre trattamenti di chemioterapia, dopo i quali le è stata proposta amputazione delle tre dita delle mano destra con delle rispettive ossa della mano. Prendendo in considerazione che la signora Barbara è un medico dentista, questo intervento avrebbe significato per lei la fine delle carriera medica e la pensione d’invalidità per il resto della vita.

Protesi fatta a misura

– I medici dovrebbero sempre combattere per la salute dei pazienti fino alla fine, nei tempi di oggi nella medicina la resezione, cioè amputazione del osso malato è una soluzione estrema. La collaborazione tra medico oncologo e medico ortopedico nella nostra clinica ha fatto, che la nostra squadra si è caricata la responsabilità del primo in Polonia intervento di sostituzione del osso con un impianto d’oro- parla dott. Pablo Finito, lo specialista di ortopedia e traumatologia, primario CM Gamma. Grazie a questa nuova tecnologia innovativa, l’azienda tedesca delle protesi, ha prodotto un modello verosimile del osso di tipo custom made, cioè fatto a misura. Il posto metacarpo delle mano è raro, ma si deve sapere, che qualsiasi posto per mettere endoprotesi  è possibile, se lo permette però lo stato attuale della malattia tumorale

Lascia un commento